Lasciato morire di stenti

23

DA SETTIMANE ABBANDONATO A MORIRE DI STENTI IN UN RECINTO ISOLATO: LE GUARDIE ZOOFILE OIPA ANCONA SEQUESTRANO UN SETTER IN FIN DI VITA

Micki, un setter di 10 anni, probabilmente non più utile per la caccia, era stato abbandonato in un recinto isolato nella campagna di Ostra Vetere (AN), esattamente come un vecchio utensile in disuso. Stava letteralmente morendo di fame e impazzendo per via dell’isolamento, uno dei maltrattamenti più gravi per un animale sociale come il cane. Dopo un lungo monitoraggio per verificare se si trattasse di una reale situazione di abbandono, le guardie zoofile OIPA Ancona hanno appurato che Micki, oltre ad essere gravemente denutrito, era privo di riparo, aveva a disposizione solo una cuccia in plastica e una ciotola con acqua putrida.

La totale mancanza di contatto con altri esseri viventi aveva portato il cane ad esibire comportamenti stereotipati, come il frequente girare su sé stesso, sintomo di uno stato di grave stress.

Micki è stato sottoposto a sequestro e condotto presso il canile sanitario per le cure e gli accertamenti necessari e, tramite verifica del microchip, è stata sporta denuncia nei confronti del proprietario che, nonostante le indagini, risulta tutt’ora irreperibile.